Assumiamoci le nostre responsabilità

Non ho inviato dichiarazioni o espresso giudizi durante questa campagna elettorale. Mi riconosco il difetto di essere poco social e di preferire il contatto diretto con le persone ma ora, alle battute finali, ci tengo a dare un mio contributo alla riflessione che deve accompagnare la scelta del voto.
Savona deve cambiare rotta rispetto alla disastrosa conduzione dell’amministrazione cittadina da parte di un Centro-Destra che ha spinto la città nel tunnel del declino.
Il successo delle liste raccolte attorno alla candidatura di Marco Russo è il solo orizzonte possibile per realizzare un risultato di inversione di tendenza.
É fondamentale un’opera di ulteriore coinvolgimento di parti dell’elettorato che sembrano deluse e incerte. Un ripiegamento sull’astensione rappresenterebbe, in questo momento, una scelta di indifferenza incomprensibile e ingiustificata rispetto alla profonda diversità esistente tra le diverse forze in campo. L’occasione di affermare la qualità di governo, rappresentata dalla coalizione democratico – progressista va colta in pieno soprattutto di fronte ad una evidente superiore capacità progettuale complessiva ben raccolta attorno alla figura del nostro candidato – sindaco Marco Russo
Ora dunque appare inutile e dannoso un voto per liste minori, che non hanno alcuna possibilità di accesso a livello istituzionale, così come apparirebbe pericolosa una ulteriore concessione di fiducia verso quel M5S che nel corso della precedente tornata amministrativa non ha saputo esprimere, stando all’opposizione, alcuna visione alternativa rispetto al centro – destra, dilapidando il patrimonio di consensi ottenuto nelle elezioni del 2016 e che oggi si trova in una situazione di assoluta marginalità.. Tale perdita di consenso sta accomunando i rappresentanti del M5S anche là dove, come a Torino e a Roma, era toccato loro di ricoprire ruoli di potere politico e amministrativo.
Nell’ambito della coalizione che sostiene la candidatura di Marco Russo, va ricordata la presenza della nostra lista “Sinistra per Savona” nella quale, unico caso in Italia, sotto l’impulso della sinistra civica, si sono unite le forze politiche di sinistra, degli ambientalisti e degli animalisti. Un dato, quello unitario, che va fortemente valorizzato tenuto anche conto della qualità dell’aggregazione realizzata attorno al testo del documento “Savona 2021:Visione e Progetto” quale contributo importante al programma del candidato Marco Russo.
Tale documento ha introdotto nel dibattito elementi come quelli riguardanti l’alleanza territoriale e il federalismo municipale che risulteranno fondamentali al fine di determinare una concreta svolta nella funzione di governo di Savona.
Quindi gli elettori si assumano la responsabilità, personale e collettiva, di esprimere la loro volontà di cambiamento, esercitando quello che oggi più che mai risulta essere un dovere: pensiamola grande questa città e votiamo chi può farla diventare tale, senza incertezze, rivendicando per essa il diritto di tornare unica arbitra delle proprie scelte.

Donatella Ramello
candidata lista “Sinistra per Savona”

Lascia un commento

logo
Lista Sinistra per Savona

Elezioni Comunali Savona
3 e 4 ottobre 2021

Committente Responsabile: Maria Rita Zanella

Contatti

info@sinistrapersavona.it